Tempo di lettura 3 minuti

Come si legge il verbale di invalidità civile?

Il verbale di invalidità civile è un documento che viene rilasciato successivamente all’inoltro di un’apposita domanda e successiva visita medica.

Il verbale di invalidità viene rilasciato a tutti coloro che effettuano richiesta di riconoscimento per:

  • invalidità civile;
  • cecità civile;
  • sordità civile;
  • handicap l. 104/1992.

Il verbale di invalidità civile ha la funzione di riportare quelle che sono le valutazioni effettuate dalla commissione medica incaricata.

Tali valutazioni vengono effettuate sulla base di apposite tabelle Ministeriali, all’interno delle quali, sono riportate tutte le patologie che riconoscono una determinata percentuale di invalidità, che può essere fissa e/o variabile.

Una volta identificate le singole percentuali di invalidità, in relazione alle patologie alle quali il soggetto è affetto, la commissione dovrà effettuare dei calcoli basandosi su tre diverse formule:

  • formula Salomonica;
  • formula di Balthazard;
  • formula Gabrielli.

L’identificazione delle percentuali di invalidità, in relazione alle patologie, e il calcolo delle formule sopra elencate, darà come risultato la percentuale finale di invalidità che verrà indicata all’interno del verbale di invalidità civile.

All’interno del verbale di invalidità, oltre alla percentuale riconosciuta, vi saranno le ulteriori indicazioni:

  • dati anagrafici del soggetto;
  • giudizio diagnostico della commissione;
  • codici delle percentuali di invalidità riconosciute;
  • anno e mese di revisione del verbale di invalidità civile;
  • le diciture che indicano implicitamente la prestazione alla quale si avrà diritto.

Questa guida ha il compito di aiutarti ad interpretare le diciture all’interno del tuo verbale di invalidità civile.

L’operazione che dovrai svolgere è la seguente:

  • controlla la dicitura presente nel tuo verbale;
  • ponila a confronto con quelle presenti all’interno dell’articolo;
  • una volta individuata la dicitura di tuo interesse clicca su [Benefici].

 

Verbale di invalidità civile

Verbale di invalidità civile: maggiorenni invalidi

  • Invalido con riduzione permanente della capacità lavorativa in misura superiore ad 1/3 (art. 2, L. 118/1971).
  • invalido con riduzione permanente della capacità lavorativa in misura superiore ai 2/3 (art. 2 e 13, L. 118/1971).
  • invalido con riduzione permanente con invalidità pari o superiore al 74% (art. 2 e 13, L. 118/1971) [Benefici]
  • invalido con totale e permanente inabilità lavorativa (art. 2 e 12, L. 118/1971): 100% [Benefici]
  • invalido con totale e permanente inabilità lavorativa 100% e impossibilità a deambulare senza l’aiuto permanente di un accompagnatore (L. 18/1980 e L. 508/1988) [Benefici]
  • invalido con totale e permanente inabilità lavorativa 100% e con necessità di assistenza continua non essendo in grado di svolgere gli atti quotidiani della vita (L. 18/1980 e L. 508/1988) [Benefici]

Verbale di invalidità civile: minorenni invalidi

  • Minore con difficoltà persistenti a svolgere le funzioni proprie dell’età o con perdita uditiva superiore a 60 decibel nell’orecchio migliore nelle frequenze 500, 1000, 2000 hertz (L. 289/1990) [Benefici]
  • Minore invalido totale con impossibilità a deambulare senza l’aiuto permanente di un accompagnatore (L. 18/1980 e L. 508/1988) [Benefici]
  • Minore invalido totale con necessità di assistenza continua non essendo in grado di svolgere gli atti quotidiani della vita (L. 18/1980 e L. 508/1988) [Benefici]

Verbali di invalidità civile: Minorazioni sensoriali civili

Verbali di invalidità civile: Ultra sessantacinquenni invalidi

  • Ultra65enne con difficoltà persistenti a svolgere le funzioni proprie della sua età (art. 9 D.Lgs. 509/1988).
  • Ultra65enne con impossibilità a deambulare senza l’aiuto permanente di un accompagnatore (L. 18/1980 e L. 508/1988) [Benefici]
  • Ultra65enne con necessità di assistenza continua non essendo in grado di svolgere gli atti quotidiani della vita (L. 18/1980 e L. 508/1988) [Benefici]

Verbali di invalidità civile: Verbali L. 104/1992 Handicap

  • Persona non portatrice di handicap.
  • Persona con handicap (articolo 3, comma 1, Legge 104/1992).
  • Persona con handicap con connotazione di gravità (articolo 3, comma 3, Legge 104/1992).
  • Persona con handicap superiore ai 2/3 (articolo 21, Legge 104/1992).