Tempo di lettura 2 minuti

Opzione donna: La nuova legge di bilancio include anche le nate fino al 31 dicembre 1961.

Confermata per il 2020, insieme a quota 100, ape social e quota 41, l’opzione donna con un’ampliamento dei requisiti d’accesso anche alle donne nate fino al 31 dicembre 1961.

Per chi non lo sapesse l’opzione donna è una prestazione che consente il prepensionamento a tutte quelle lavoratrici, dipendenti e autonome, con un requisito contributivo e anagrafico vantaggioso rispetto alle prestazioni ordinarie di pensionamento (pensione di vecchiaia e anticipata), a patto che le richiedenti accettino il calcolo dell’assegno pensionistico interamente con il metodo contributivo.

Attualmente possono accedere alla prestazione le lavoratrici autonome e dipendenti (anche del settore pubblico) con 59 anni di età (per le dipendenti) e 58 (per le autonome) congiuntamente al possesso di 35 anni di contributi entro il 31 dicembre 2018.

Opzione donna le novità nel 2020

La principale novità introdotta dalla nuova legge di bilancio riguardante l’opzione donna è l’ampliamento dei requisiti d’accesso a tutte le lavoratrici nate entro il 31 dicembre 1961.

Rimangono invariati i requisiti contributivi di 35 anni e le finestre mobili d’accesso, ai fini contributivi vengono considerati utili per il diritto:

  • Contributi obbligatori da lavoro dipendente e autonomo;
  • Da riscatto;
  • Volontari;
  • Figurativi (ad eccezione di quelli per malattia e disoccupazione) solo per le lavoratrici dipendenti del settore privato;
  • Da ricongiunzione;

Sono esclusi dal computo della contribuzione utile per accedere all’opzione donna i contributi:

  • Ottenuti mediante l’opzione di cumulo.

Le decorrenze

Nella tabella sottostante abbiamo inserito le coorti delle lavoratrici nate tra il 1° gennaio 1959 ed il 31 dicembre 1961.

Come si evince una lavoratrice dipendente nata nel marzo 1961, considerando lo slittamento di 12 mesi, potrà conseguire la pensione dal 1° aprile 2020. Le ultime lavoratrici dipendenti ammesse alla sperimentazione sono nate il 31 dicembre 1961 (31 dicembre 1960 le autonome) e potranno prendere la pensione a partire dal 1° gennaio 2021 (1° luglio 2021 se autonome).

 

Opzione donna nel 2020
  • facebook

Se pensi che quest’articolo sia stato utile condividilo sulla tua pagina facebook e lascia il tuo voto cliccando nelle stelline in basso, vogliamo crescere insieme a te!